Kimono Flaminia

Senza categoria

Intervista all’artigiano di kokeshi Tatsuo Kato

In passato e in questo ultimo viaggio abbiamo incontrato alcuni dei più importanti artisti di kokeshi ma, quando ci siamo trovati di fronte a Tatsuo Kato, tutto è cambiato. Normalmente i nostri incontri si svolgono ponendo delle domande preparate precedentemente a seconda dell’autore e poi si segue un filo conduttore fino all’ultima risposta. Con Kato

Intervista all’artigiano di kokeshi Tatsuo Kato Read More »

Intervista all’artigiano di kokeshi Toa Sekiguchi

Toa Sekiguchi è un artista di kokeshi pluripremiato. Nato a Maebashi nella prefettura di Gunma nel 1942, nel 1985 ha ricevuto il “Minister of edication Award” e nel 2001 l’ambitissimo e il più importante “Prime Minister Award”. Tra gli altri veri premi ricordiamo il “The Minister of International Trade and Industry”.   Le sue kokeshi

Intervista all’artigiano di kokeshi Toa Sekiguchi Read More »

Intervista all’artigiano di kokeshi Fumio Tomidokoro

  Fumio Tomidokoro​ è nato nel 1948 nella prefettura di Gunma. Si tratta di uno dei più importanti artisti di kokeshi che durante la sua carriera ha vinto numerosi premi, tra i quali l’ambitissimo “Prime Minister of Japan“.   Come nasce una kokeshi? Quali sono le sue fonti d’ispirazione? La mia ispirazione deriva dal cambiamento delle

Intervista all’artigiano di kokeshi Fumio Tomidokoro Read More »

Bambole Giapponesi

L’origine delle bambole giapponesi è estremamente antica e risale agli inizi del periodo Jomon (10.000 a.C.-300 a.C.), all’incirca nel 3000 a.C. Tuttavia, è solo dal periodo Edo (1603-1867) che le bambole iniziarono a mostrare un’ampia varietà di forme e utilizzi. In Giappone, nello scorso millennio, le bambole rappresentanti figure umane sono state sia talismani che souvenir, oggetti sacri

Bambole Giapponesi Read More »

Tabi

I tabi (足袋) sono dei calzini tradizionali giapponesi che arrivano all’altezza della caviglia e separano l’alluce dalle altre dita del piede. Risalgono al XVI secolo ed hanno raggiunto un picco di popolarità durante il periodo Edo(1603-1867). Vengono portati sia da uomini che donne, con dei sandali zori, geta o calzature analoghe. Sono inoltre essenziali con i Kimono o

Tabi Read More »

Torna in alto

Iscriviti alla Newsletter

Rimani informato su tutte le nostre promozioni ed Eventi!